PELLEGRINAGGIO ARTUSIANO

Giornalisti, cuochi e appassionati in cammino nel nome di Pellegrino Artusi

Addio a Padre Sergio della Biblioteca di Marmora

s.sergio

Padre Sergio De Piccoli, l’eremita benedettino fondatore della Biblioteca di Marmora e destinatario finale del nostro pellegrinaggio 2013 è morto oggi a 84 anni.
Era malato da alcuni mesi.
I giorni non gli sono bastati per tornare, almeno in pectore, padrone dei suoi libri.
La sua storia è qui: http://blog.stefanotesi.it/?p=2887.
R.i.p.

Advertisements

Filed under: Uncategorized

Old McDonald had a farm…

Filed under: Uncategorized

A Philosophy of Walking

Philosophy_of_Walking_300_CMYK-8cee85e10187dd95025726a613451c53

By walking we escape the idea itself of identity, the desire to be someone, to have a name and a history…
The freedom experienced when walking is about not being anyone, because the body that walks has no history: it just has an eternal current of life.

Frédéric Gros

Filed under: Uncategorized

PELLEGRINAGGIO 2014 in quel di Puglia!

artusipiedi

Approda in Puglia, dal 9 al 14 maggio, l’“artusiapiedi”, giunto alla sua terza edizione dopo le tappe nei territori toscoromagnoli nel 2011 e delle Langhe doglianesi nel 2013.
Anche quest’anno, il gruppo informale di dodici “pellegrini artusiani”, tra fondatori e new entries, si incamminerà, nel nome del padre della gastronomia italiana Pellegrino Artusi, alla scoperta del patrimonio enogastronomico, culturale e storico degli angoli più affascinanti d’Italia, conciliando avventura, scoperte, suggestioni, percorsi tortuosi e preziosi traguardi.

Grazie all’organizzazione del Movimento Turismo del Vino Puglia, la compagnia percorrerà quest’anno circa 120 km per esplorare la ricchezza dell’enogastronomia del territorio della Murgia, camminando lungo un itinerario che, dal confine con la Basilicata, attraverso il Parco dell’Alta Murgia, scandagliando i territori intorno a Minervino Murge e Montegrosso, visitando Andria e Trani fino a Barletta, svelerà la ricchezza dei paesaggi dell’area di Castel del Monte.

E, sempre rigorosamente a piedi, sostando presso le cantine e gli artigiani del gusto che incontreranno lungo il cammino, i giornalisti scopriranno i sapori tipici locali e le antiche radici che li legano al territorio. Accompagnati dagli “chef-contadini” saranno coinvolti nella raccolta delle erbe spontanee da utilizzare per la preparazione di piatti della tradizione agreste, apprezzando la rigogliosa natura della Murgia lungo i tratturi e le strade rurali. Il percorso si arricchirà di soste presso masserie e aziende custodi delle produzioni tipiche locali: il caseificio annesso alla masseria con ovile, il pastificio dove si assisterà alla produzione della pasta da cucinare secondo una ricetta della tradizione, i musei del confetto e dell’olio extravergine d’oliva, generando a ogni sosta incontri, eventi conviviali ed esperienze sensoriali all’insegna dei sapori e delle tradizioni rinnovate.

Ricca, quindi, è l’agenda di incontri e visite che animeranno le cinque giornate dei pellegrini, inframmezzate da soste e cene “artusiane” alla presenza di istituzioni, ristoratori, produttori e storici del territorio. Accanto alle fermate golose presso le cantine e le aziende agricole, il percorso farà tappa nei luoghi storici legati alla Disfida di Barletta, leitmotiv del tour, culminando nella sosta presso l’Epitaffio della Disfida che, sulla strada fra Trani e Andria, segna il luogo dove si svolse la battaglia.

Il pellegrinaggio sarà raccontato in itinere sul blog questo blog e sui social network corrispondenti, facebook e twitter (#artusiapiedi), prontamente aggiornati dai pellegrini a ogni tappa compiuta; al loro rientro, inoltre, i giornalisti utilizzeranno le notizie e le sensazioni raccolte durante il “pellegrinaggio” pugliese per scrivere articoli e reportage.

Originale il conclusivo “evento nell’evento” “La Disfida degli Autoctoni”, in programma la sera del 13 maggio dalle ore 19.00 alle 21.00 presso la “Cantina della Sfida” a Barletta, luogo-simbolo dell’evento storico che ha ispirato il tour. Lo scontro cavalleresco della Disfida di Barletta sarà rievocato in chiave enologica attraverso un gioco che vedrà tredici etichette dell’autoctono Nero di Troia scontrarsi con altrettanti Tannat, vino autoctono francese: simulando la battaglia della Disfida, i vini duelleranno attraverso i sensi dei giornalisti ospiti in una sfida all’ultimo calice. La partecipazione all’evento sarà aperta ad operatori dell’enogastronomia, produttori, ristoratori, opinion leaders, winelovers e rappresentanti della stampa locale.

L’evento è reso possibile grazie al contributo per l’ospitalità di PugliaPromozione e alla partnership con il Gal “Le Città di Castel del Monte”.

Il pellegrinaggio artusiano 2014 è dedicato alla memoria del nostro caro amico e pellegrino-fondatore Kyle Phillips.
So long Kyle, fly on by.

Filed under: Pellegrinaggio 2014, Uncategorized, , , , , , , , , ,

Pellegrinaggio Artusiano: le riflessioni a piedi “freddi”.

Pellegrinaggio Artusiano 2013

Il cammino si è concluso da cinque giorni ma non è dimenticato. Anzi: più ci penso e più mi rendo conto che quella è una dimensione speciale. Forse l’unica rimasta per far sì che spostarsi continui a far parte del viaggio.

In un tempo non troppo lontano, l’avvicinamento alla meta faceva parte del viaggio.
Esso cioè manteneva quella residua parte avventurosa che si prestava di per sè a lasciare il segno, a essere ricordata: dai picnic coi panini della mamma nelle piazzole delle statali a certi lunghi scali in aeroporti sgangherati e pieni di spifferi, con servizi coreografici e senza l’incombente, omologato apparato commerciale.
Continua a leggere su <http://blog.stefanotesi.it/?p=2151

Filed under: Uncategorized

notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Join 4,174 other followers

Ripartiremo da qui

Twitter